“Un bambino creativo è un bambino più felice”

C’era due volte è un posto che tutti i bambini dovrebbero visitare almeno una volta. E tornare e tornare ancora. é uno di quei posti dove le persone si fermano a sbirciare, perché è unico e colorato.
Benedetta è l’ideatrice di questo luogo dove è imprenditrice, commerciante e mamma di tutti i bimbi che passano del tempo a fare cose: laboratori, corsi, feste. A spulciare tra i meravigliosi libri o semplicemente a giocare.
Sono andata a trovarla durante il periodo natalizio. Per proporle di esporre i miei amati Baby Chef e chiacchiera che ti chiacchiera mi propone di occuparmi di un laboratorio d’arte per bambini.
IMG_1729IMG_1734
Che l’anima di Munari sia con me! Non aspettavo altro. Sono anni che penso: dovevo lavorare con i bambini… o con gli animali.
Eccomi al primo incontro. Senza nessun tipo di aspettativa ma con la certezza di divertirmi. I bambini sono imprevedibili, divertenti e crudeli. Eccoli che arrivano, qualcuno entra più timidamente, qualcun altro più sicuro di sé mi chiede che facciamo; alcuni sono molto molto piccoli e non è sempre semplice gestirli, non hanno ancora molta manualità ma desiderano partecipare e incollano, pasticciano e partecipano con grande impegno.
Sono buffi a volte fanno domande a sproposito, inventano parole, inventano colori e mi chiamano maestra.
Se avete voglia venite a trovarmi con i vostri bambini. Io sono lì, spesso con Mattia che ha imparato a parlare a voce più bassa e a condividermi. Ogni settimana con un racconto su un artista e un progetto da realizzare insieme, da portare a casa, da appendere in cameretta o da indossare.
Se andate a trovare Bendetta chiedetele il perché del nome di C’era due volte. è una bella storia.
Intanto date uno sguardo qui.
 
IMG_1735
IMG_1805

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>